Posted on

kodra Ibrahim

Kodra_casa-museo_Milano

Biografia

KODRA IBRAHIM

  1. Nasce a Ishmi, piccolo villaggio sulla collina di Likmetaj, in Albania

  2. Muore la madre Xhixhe.

  3. Il padre Murat, capitano della Marina Mercantile, si sposa e ha un altro figlio, Qamil.

  4. Da bambino viene educato alla corte del re Zogou. Termina gli studi superiori a indirizzo scientifico e frequenta la scuola d’arte di Odhisea Paskali a Tirana.Contemporaneamente si dedica allo sport diventando campione campione d’ Albania nel lancio del disco e del peso.

  5. Vince la borsa di studio messa a disposizione dalla Regina d’ Albania per giovani artisti e viene in Italia. Su segnalazione del console a Tirana, Attoma Lorusso,il governo italianogli concede un’altra borsa di studio. Raggiunge Milano e si iscrive all’ accademia delle belle arti di Brera

  6. Frequenta i corsi di pittura dei maestri Carrà, Carpi e Funi, un corso speciale di architettura dell’ arch. Andreoletti e un corso sull’ affresco tenuto da Achille Funi. Si dedica allo studio del neoclassicismo, passando poi a Goya e Cèzanne.

  7. Riceve una borsa di studio dal Sindacato poichè risulta essere il migliore studente di Brera.

  8. Consegue la maturità artistica all’ accademia delle belle arti di Brera, e partecipa alla Mostra dei giovani alla Permanente di Milano.1944. Apre il suo primo studio a Milano

  9. Fa parte del gruppo ‘Oltre Guernica’ ed espone in una famosa collettiva del gruppo in via Brera.

  10. Esce il libro ‘Anche l’Italia ha vinto’, con disegni di Kodra, Birolli e Vedova. La Casa degli Artisti si l’ Aquila allestisce una sua mostra di disegni.

  11. A Milano conosce Paul Eluard il quale apprezza le sue opere, e di lui scrive: “Kodra è il primitivo di una nuova società”.

  12. Si incontra con Pablo Picasso, venuto in Italia per il Congresso della Pace.

  13. Esegue affreschi in edifici pubblici e privati milanesi. Viene edito il libro di poesie di A. M. Z. Tomsich, con disegni di Kodra.

  1. Espone alla Mostra interregionale di arte nel Palazzo Reale di Milano ed alla Biennale del mare di Genova.

  2. Mostra nazionale Maggio di Bari e collettiva alla galleria naviglio di Milano.

  3. Collettiva internazionale all’università di Parigi. Collettiva presso la galleria Schettini di Milano e presso la Famiglia Artistica di Brescia.