Posted on

Alimento Alfredo

Alfredo Alimento

Alimento Alfredo, nasce a Macerata nel 1935. Viveva e lavorava a Macerata in via Roma 214, a Milano in via Vespri Siciliani 23.

Professore di materie artistiche, abilitato all’insegnamento della Storia dell’arte negli Istituti superiori.

Nel 1957 a Firenze si mette in luce con un prestigioso premio nel Concorso nazionale di pittura e scultura “Primavera”.

Nel 1960 riconoscimenti e premi al “Premio nazionale Paestum”, al XI “Premio Terni” e nel 1961 al “Premio Marche” ad Ancona, “Premio Galleria Puccini” di Ancona e alla “Mostra nazionale d’arte contemporanea” di San Benedetto del Tronto.

Nel 1962 si aggiudica il I premio di pittura “alla IV Mostra nazionale giovanile” presso la “Gioventù italiana” di Macerata.

Dagli anni giovanili ad oggi ha partecipato a più di cento mostre collettive in Italia e all’estero, ottenendo vari premi e riconoscimenti.

Ha allestito mostre personali nelle più importanti città italiane.

Le sue opere figurano in Gallerie d’arte moderna pubbliche e private di varie città.

Autore del monumento scultoreo dell’Avis a Caldarola (MC).

Nel 1975 è nel gruppo di artisti marchigiani facente capo al critico d’arte Elverio Maurizi, con il quale instaura un rapporto di profonda stima e collaborazione fino alla sua immatura scomparsa.

Da tale incontro scaturiscono numerose e importanti mostre in Italia e all’estero.

Nel 1985 ha vinto il I premio di scultura “G.B. Salvi e Piccola Europa” a  Sassoferrato.

Nello stesso anno partecipa a “Tempo cronologico e tempo esistenziale nelle opere di 12 artisti marchigiani”.